Il fiore delle fate: la digitale!!!

Questo ricamo era un kit. La settimana scorsa la mia digitale era in fiore, ma il tempo, o meglio il tempaccio di questa notte l’ha distrutta.

digitale punto croce1

 

La digitale appare d’estate come una cascata di fiori a campanula allungata, simili a ditali: fiori color cremisi, o bianchi, che all’interno presentano punteggiature color porpora, ma sembrano anche piccoli incantevoli rifugi per esseri soprannaturali. Si favoleggia infatti che le fate amino dormirvi: per questo motivo si sconsiglia di tagliare le digitali in fiore, per evitare malie o sventure. Perché le fate sono abitudinarie, potrebbero anche irritarsi se si trapianta la digitale oppure si sposta il vaso in cui cresce. Se tuttavia la si vuole cogliere, conviene prudentemente metterla in una stanza che abbia  sempre una finestra aperta, in modo che la fata, svegliandosi, possa comodamente uscire dalla casa.

Gli scrittori greci e latini l’hanno ignorata poiché non cresceva nei loro territori. Pertanto non ha ispirato miti e simboli nella tradizione antica. Le credenze sulle fate derivano invece da quella nordica.

Il primo a scriverne fu Leonhart Fuchs, che nella sua Historia stirpium (1542) la chiamo digitalis per la forma dei suoi fiori che rammentavano il ditale. Quella forma curiosa ha ispirato il simbolo del Lavoro femminile. Il colore cremisi ha evocato a sua volta quello dell’Ardore amoroso col messaggio:< Non posso più nascondere il mio amore>.

Giovanni Pascoli ha creato un nuovo simbolo, l’Attrazione mortale, in una celebre poesia, <Digitale purpurea>, dove una donna narra, in un gioco di allusioni, l’incontro con quel “fiore di morte” che “ha come un miele che bagna/l’anima d’un oblio dolce e crudele”

Nella realtà è una pianta tossica ma non letale, a meno che non la si assumi in dosi eccessive e ripetute nel tempo. Viene usata nella medicina contemporanea nella terapia delle insufficienze cardiache. Prima che, nel 1775, questa sua proprietà fosse scoperta la si prescriveva come droga purgativa, emetica, emmenagoga , (in parole semplici per favorire la mestruazione), e per curare le ferite.

digitale fiore

 (fonte Alfredo Cattabiani)

 Nella mia digitale c’era un ospite.

In the language of flowers, the digital means: I can not hide my love.

 

digitale fiore2

 

Annunci

8 thoughts on “Il fiore delle fate: la digitale!!!

  1. L’ho sempre vista ma non ne conoscevo nè il nome nè la storia che mi ha incantata. Forse ti sconvolgerò, ma nonostante la veneranda età di 52 anni, io adoro storie di fate, folletti e gnomi. Il ricamo è un’amore Anna. A proposito….grazie per il “lobo affascinante”…..mi sa che ho solo quello di affascinante :)! Un bacione. Paola

    P.S. Io ci riprovo a lasciarti il commento…..

    • Siiiii ci sei riuscita, che bello. Io ne ho 50 ma le fate e i folletti le adoro lo stesso. Ciao, Anna.
      P.s. sai cosa rispondeva la Magnani al suo truccatore, che voleva farla apparire più giovane con un trucco adeguato? .

  2. MOLTO BELLA LA TUA DIGITALE !!!
    PERDONA LA MIA IGNORANZA…PER UN ATTIMO AVEVO CAPITO CHE STESSI PARLANDO DELLA MACCHINA FOTOGRAFICA ^_^ POI CONTINUANDO A LEGGERE IL TUO POST HO CAPITO CHE E’ UN FIORE BELLISSIMO ^_^ !!!
    UN BACIO
    NUNZIA

  3. Bellissima la tua digitale!!! La mia mamma ne aveva parecchie nel giardino, molti molti anni fa, ma da quando hanno cominciato a girare per il giardini i nipotini le ha tolte tutte paura della tossicità, anche i bambini sono attirati da tutti quei puntini coloratissimi….
    MGrazia

    • Grazie. Sei stata ultra gentile. Sono un pò impegnata, perchè insieme ad un’amica stiamo organizzando un Knit-Cafè nella mia città, Avellino. Durante i quali insegneremo “gratuitamente” a chiunque a fare la maglia, l’uncinetto, il ricamo…. Proprio oggi pomeriggio ho il secondo incontro nella gelateria. Abbiamo avuto diverse adesioni ma per adesso parecchie ragazze sono al mare. Spero che a settembre ci sia il pienone. Ho intenzione di insegnare quanti più trucchi e segreti ho imparato nelle mia vita di magliaia…. Ciao. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...