Per sempre, di Susanna Tamaro, e un gradito premio!!!

Ho appena terminato un libro di Susanna Tamaro. Michela da bambina mi lesse «Cuore di ciccia» ad alta voce (si esercitano ancora così i bambini nella lettura?), e naturalmente fui fra le prime ad acquistare «Va dove ti porta il cuore», che quest’anno festeggia i 20 anni dalla sua pubblicazione , ha venduto milioni di copie in tutto il mondo e inoltre è stato inserito fra i 150 “Grandi libri” che hanno scandito la storia d’Italia.

 

per sempre

 

 

La scrittrice ha tenuto il discorso inaugurale, in quanto madrina, al Salone del libro di Torino, l’8 maggio. Fra le riflessioni che ha fatto sul “ Bene“  tema del’edizione del Salone quest’anno mi sono appuntata questa:

Il buonismo è per gli opportunisti o per chi ha troppo poco coraggio  per compiere il male. Il bene è un’altra cosa. Il bene è un’azione immediata che porta alla vita, è la cura che una pianta richiede per crescere diritta e forte, è la difesa dell’innocenza dei bambini, gli adulti di domani…. è così con l’amore vero che crescendo i piccoli virgulti di oggi possono maturare e diventare i robusti alberi di domani, aggiungo io.

Il libro di cui vi dicevo all’inizio è «Per sempre» del 2011.

E’ Matteo, il protagonista, che racconta in prima persona la sua storia, da quando ha abbondato casa, città e lavoro, faceva il medico ed è andato a vivere in solitudine su una montagna, trascorrendo le sua giornate fra l’orto, le pecore e il ricordo della moglie e del figlio che sono morti 15 anni prima….. naturalmente c’è molto di più.

Ecco qualche estratto:-

A volte, quando cammino solitario nel bosco – e il bosco e il bosco d’autunno, con le dite adunche di rami spogli che si sporgono a ghermirti- mi torna spesso in mente la fiaba di Pollicino… Così, mentre la neve scricchiola sotto le suole dei miei scarponi, mi chiedo spesso dove sono i miei sassolini? Dov’è la traccia sul sentiero lungo cui lasciavo cadere i sassi?

Su ogni tragedia si posa una pioggia di «se» e quei «se» diventano lo zaino di pietre che chi ha assistito alla tragedia porterà per sempre sulle spalle. Arrampicandosi sui «se», come fosse una corda lanciata per salvarci, ci si rende conto che, dopo un «se» ce ne è sempre un altro e un altro ancora. Si allunga la mano convinti che sia l’ultimo e se ne trovano sempre altri, così alla fine prima di cadere esausti, ci si deve arrendere. L’unico «se» valido, quello che racchiude tutti gli altri, è uno solo. Se non fossi mai nato.

 

Ho ricevuto questo premio

premio

da parte di BOLLE DI SAPONE, che ringrazio moltissimo.

 

Annunci

4 thoughts on “Per sempre, di Susanna Tamaro, e un gradito premio!!!

  1. “Per sempre” di Susanna Tamaro. L’ho comprato ancora tempo fa ed è ancora lì, sul comodino, in attesa di essere finito di leggere. Impossibile. è troppo, troppo tutto. Con tutto rispetto per Susanna che ho seguito con piacere sia al Salone del Libro di Torino che alla sua partecipazione a Masterpiece e per l’appunto comprato i suoi libri. Preferisco cose più semplici, immediate ma che arrivino altrettanto dritte al cuore.

    • Ti dirò che la sto apprezzando molto di più adesso, con l’età matura, non condivido sempre ciò che dice, ma apprezzo che lo faccia, a dispetto di quello che si possa pensare di lei. Anch’io l’avevo lasciato dopo un paio di pagine, ma non sopporto iniziare i libri e non finirli, alle volte mi sforzo anche se non mi piace. Confesso che uno solo non ho finito… Il cimitero di Praga di Eco…

      • hahahaha. Eco, Il grande Nobel, anche io sono molto legata ad uno dei suoi libri, “Il nome della Rosa”, mai finito ma preso in prestito dal ragazzo che poi è divenato mio marito.
        Invece di Susanna Tamaro so che ora sta uscendo il suo primo libro che aveva scritto da giovane e mai ancora pubblicato. Non ricordo il titolo ma quello sarei si curiosa di leggere..
        Buona giornata!

      • Infatti. Il primo libro, non ricordo nemmeno io, quello che le hanno scartato e cestinato. Sono curiosa anch’io. Ciao, buona giornata, Anna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...