Coperta Filet !!!

Dopo m. di pizzo, km. di catenelle è… FINITA.
Questa coperta è di mia cognata, la quale l’aveva già iniziata, perchè a me non sarebbe passato neanche per l’anticamera del cervello di fare una coperta filet in un pezzo unico. Per completate un giro ci ho impiegato 1 ora… fatevi un pò i conti.

Adesso c’è da fare la cosa più difficile: lavarla. Avete qualche consiglio? Apprezzerò tutto quello che mi suggerirete.

Annunci

20 thoughts on “Coperta Filet !!!

  1. Innanzitutto onore al merito, la coperta è stupenda, sembra uscita da un corredo d'altri tempi… 🙂 Mi aveva fatto impressione vedere mia mamma realizzare qualche anno fa un copritavolo in lana con questa tecnica, non oso immaginare la santa pazienza necessaria per una coperta matrimoniale… Il copritavolo in questione l'abbiamo sempre lavato in casa, ma è più piccolo e di un altro materiale, perciò non so quanto sia rilevante… in ogni caso complimentissimi al lavorone! 😉

  2. Immagino che lavoro, io feci una tovaglia che un giro mi ci voleva tanto e si avanzava pochissimo, quando l'ho lavata in lavatrice e per asciugarla l'ho tirata sul letto
    ciao complimenti Giuliana

  3. Ohh mamma…. Anna vedendo le foto di questo capolavoro che hai realizzato, mi e' venuta in mente la prima…e ultima perche un altra non la realizzero' mai piu'…..coperta che ho fatto quattro anni fa 🙂 !!!!! Immaggino l' enorme lavoro che hai dovuto fare tutta intera poi…!!! Per quando riguarda il lavaggio sinceramente io la portai in lavanderia perche avevo paura che si potesse deformare…loro hanno dei metodi di lavaggio piu delicati e anche per l' asciugatura e stiratura ovviamente 🙂
    Tanti complimenti Anna bacioni
    Nunzia

  4. Accidenti che gran lavoro, ma mi chiedo, se per fare un giro ci è voluta 1 ora, per farla tutta quanti mesi? premetto che per me neanche gli anni che ho mi basterebbero.! Non sono una grande esperta in lavaggi, anche se sono molto fai-da-te, io la metterei in ammollo con sbiancante (visto che è bianca) per un'oretta, poi una saponata a mano, in fine centrifuga in lavatrice, messa ad asciugare sopra allo stendino appoggiata non appesa, stiratura leggera senza pressare.

  5. aiuto ma è una follia che però da il suo effetto, io la porterei in lavanderia avrei timore lavarla in lavatrice e poi STIRARLA non ne parliamo. devo dire che più la guardo più mi piace ammiro la tua pazienza e la tua bravura un abbraccione e buon san Valentino

  6. bellissima e complimenti per la costanza di essere arrivata fino in fondo!
    la porterei in lavanderia ma specifica di non farla inamidare come hanno fatto con la mia (ma chi l’aveva chiesto?)
    ciao ciao

      • la signora della mia tintoria l’ha inamidata!!!
        come le sarà venuto in mente non lo so… capisco i centrini ma tovaglie e copriletti no decisamente.
        si potrebbe lavare in lavatrice con un programma delicato tipo la lana … solo che di solito non si dovrebbe mettere troppo peso … io comunque ne ho messa una in lavatrice a 40° e non è successo nulla
        il problema è stenderla bene per farla restare in forma oppure nell’asciugabiancheria se ce l’hai. io non ce l’ho ma un’amica dice che è fantastica.
        ciao
        Paola

  7. È molto bella,complimenti!È una coperta gioiello.Anch’io l’ho fatta una simile,a medaglioni alternati:un mazzo di fiori e un cupido. Il lavaggio:è consigliabile tenerla a mollo ,e possibilmente esporla al sole per un paio di giorni rimescolandola di tanto in tanto senza usare sbiancanti, ma sapone semplice” di casa”,poi metterla in lavatrice a bassa temperatura .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...