Tutorial cupcake crochet !!! ( prima parte)

Non sono le tortine con i fruttini dell’ultimo post, per quelle, come già avevo scritto ho adattato uno schema di un libro. Questo invece è un cupcake che avevo fatto l’anno scorso, in lana, e che vedete Qui
La differenza è nel materiale, adesso l’ho realizzato in cotone cablè n° 5, e il contenitore si può aprire, diventando un porta minuterie,  tipo i bottoncini, in questo caso il dolcino si può usare anche come puntaspilli.

Non è una novità e anche il modello sembrerà simile ad altri, ma in fondo si tratta pur sempre di maglie basse e per quanto si possano fare combinazioni diverse il risultato è spesso identico. Tuttavia ho deciso di farne un tutorial, se assomiglia a qualche altro modello mi scuso fin da adesso.
OCCORRENTE
1 contenitore per yogurt – cotone cablè n° 5 in vari colori – uncinetto n° 2 – cartoncino – imbottitura sintetica – colla trasparente (per il motivo che ho spiegato nel post precedente)
BASE
con il cotone marrone.
Si inizia con 6 m. basse lavorate in un anello magico, e si continua  aumentando, progressivamente, ogni 1-2-3—–ecc. fino a raggiungere la circonferenza della base del contenitore, nel mio caso sono arrivata a lavorare un aumento ogni 9 m.basse.
Continuare senza aumenti a maglia bassa allungata. Questo punto consuma un po’ più di cotone ma dà al lavoro una certa consistenza e si lavora così:
1° g. tutto a m. bassa
2° g. *1 m. bassa allungata puntando l’uncinetto sotto la m. bassa del giro precedente, 1 m. bassa* rip. da * a*
3° g. *1 m. bassa, 1 m. bassa allungata* rip. da * a*. Rip. sempre il 2° e il 3° g.
Una volta raggiunta la lunghezza del contenitore tagliare e affrancare il filo
Incollare la base all’uncinetto al contenitore.

Al prossimo post per il resto.

Annunci

11 thoughts on “Tutorial cupcake crochet !!! ( prima parte)

  1. Ciaooo Anna,
    grazie per aver condiviso queste utilissime istruzioni!!!!!!!!!!!
    …appena mi è possibile voglio provare a fare questo favoloso “dolcetto”!!!!!
    a presto:
    Clau

  2. Ciao Anna, sono pienamente d' accordo con te sul fatto che potrebbero risultare tutti uguali, ma comunque giusto come hai detto basta cambiare un po di colore e il risultato fa la differenza. E' un ottima idea questa che proponi, cosi facciamo l' utile al dilettevole ^_^ !!!!!
    Grazie per questa prima parte attendo ben volentieri la prossima! !!!!
    Bacioni
    Nunzia

  3. Guarda, appena mi sistemo un attimo voglio provare a farlo, magari non mi viene divinamente come il tuo, ma voglio provarci. Per il mio cassetto da tipografo, dimmi cosa vuoi che ti fotografi, così ti mando una mail con le caselline ricamate, penso che tu ti riferisca agli oggetti e non all'alfabeto. Fammi sapere! Smack. Paola

  4. Pingback: Un tutorial su come fare fusi di lavanda!!! | ricreAnna - Creazioni all'uncinetto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...