Il giardino degli odori e la collana cuore-rosso !!!

Nel  fine settimana ho partecipato a questo evento.

Sabato pomeriggio, ero con Michela, ma il tempo è stato da apocalisse… Ieri per fortuna c’è stato il sole, ma la temperature è ben lontana dall’essere quella di giugno.
Eravamo al Carcere Borbonico

L’ex Carcere Borbonico di AVELLINO sorge in Corso Vittorio Emanuele II, di fronte alla nuova Chiesa del Santissimo Rosario. L’edificio, voluto da Ferdinando I d’Austria, fu progettato nel 1826 dall’ingegnere Giuliano De Fazio, che s’ispirò al modello teorizzato dal filosofo e giurista inglese Sir Jeremy Bentham, nell’opera intitolata Panopticon. Rivoluzionario per la sua epoca – seconda metà del Settecento –, Bentham propugnava l’umanizzazione della pena, ossia l’idea che il carcere, oltre che luogo di pena, potesse e dovesse diventare anche luogo di rieducazione: era quindi essenziale ridisegnare – tra l’altro – l’edilizia carceraria. Nel 1832 il nuovo carcere avellinese era ultimato e accoglieva un primo nucleo di detenuti.
La struttura presenta una forma esagonale, con bracci che si dipartono da una rotonda centrale, dalla cui cima si poteva sorvegliare il tutto. Il Carcere era separato dalla strada da un muro (alto circa un metro e mezzo); questo muro e le mura esterne del Carcere erano separati da un profondo fossato. Agli angoli del carcere sorgevano torrette cilindriche, ora scomparse, come le mura esterne. La struttura comprende altri cinque grandi edifici e al centro ospita una cappella e un sesto edificio dove erano alloggiati il Direttore e gli uffici.
Dismesse le funzioni di carcere dopo il sisma del 1980, il complesso ospita una splendida collezione di presepi, la Pinacoteca Irpina, il Museo del Risorgimento, e una ricca esposizione di Lapidario. Di tanto in tanto il complesso ospita mostre, concerti e rappresentazioni teatrali

Questo era il mio banchetto, ma ieri ero sola e non ho saputo fare di meglio, perchè Michela è molto brava ad allestire il tavolino, ci mette pazienza e sistema tutto con metodo e ordine. Inoltre era pomeriggio inoltrato, e le persone avevano guardato, spostato toccato e anche un pò comprato.

Vi mostro una collana delle nuove , poi con calma posterò le altre foto, sono quasi 20 le collane che ho preparato…

Un sasso di mare e un tubolare di filato di lino lavorato all’uncinetto, una charm a cuore rosso
Annunci

9 thoughts on “Il giardino degli odori e la collana cuore-rosso !!!

  1. Ciao Anna grazie per averci mostrato un'altra meraviglia della nostra bellissima Italia! il tuo banchetto molto carino bellissime e originali le tue creazioni!un bacione e buona settimana!

  2. wow che foto bellissime e hai fatto davvero una presentazione splendida…il tuo banchetto è davvero bellissimo,perchè dici che non c'era la tua amica e non era perfetto!!! trovo che andava benissimo,mi spiace che eri sola!!! buona settimana

  3. Ciao Anna ,che bella la tua bancarella.
    Quante cose belle hai messo in mostra.
    Bravissima,complimenti per le tue realizzazioni ,sono tutte molto particolari.
    Baci. LAURA.

  4. Non solo sei brava nelle tue creazioni ma anche nel raccontare luoghi splendidi della tua terra. Io adoro conoscere posti che non conosco! E complimenti anche per il tuo banco, sei stata brava anche tu ad allestirlo! Un abbraccio. Paola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...